Castelfidardo | Le Marche | Hotel Loreto

Castelfidardo, la ciudad de la Musica

A solo 7 km al noreste de Loreto y el hotel

A solo 7 km al noreste de Loreto, hay una pequeña ciudad conocida en todo el mundo como la patria internacional del acordeón, y en el contexto de una batalla crucial para la unificación de Italia ...

 Fue un peregrino austríaco que se dirigia al Santuario de Loreto el que dio origen a la larga tradición que vincula a esta ciudad con el acordeón y la música: él, alojado en Castelfidardo en 1863 por una familia de campesinos llamada Soprani, dio su regalo al joven hijo de estos, que se apasionó lo suficiente como para dar vida a lo que será la fábrica artesanal más famosa de acordeones y acordeones en el mundo. Precisamente por este motivo, desde hace casi 40 años la ciudad alberga el prestigioso "Festival Internacional del Acordeón", que cada año atrae a prestigiosos músicos e invitados de todo el mundo, así como a una gran cantidad de admiradores.

Palazzo comunale e Museo dell Fisarmonica

Palazzo comunale e Museo dell Fisarmonica

L'antico palazzo priorale, posto al centro della città, dove si riunivano i principali organi amministrativi del comune, ospita nel piano seminterrato l'interessantissimo Museo della Fisarmonica. Il museo documenta la storia dello strumento musicale e rappresenta un efficiente mezzo didattico per seguire le fasi evolutive della fisarmonica, la classificazione, i protagonisti di questo affascinate mondo artigiano.
Monumento Nazionale delle Marche

Monumento Nazionale delle Marche

Collocato in prossimità del centro storico in cima a un colle con un ampio parco percorso da viali è il monumento in bronzo dedicato al Generale Cialdini e ai suoi soldati per commemorare il cinquantenario della battaglia del 18 settembre 1860, quando la vittoria delle forze sabaude su quelle pontificie decretò l'annessione al Regno di Sardegna delle Marche e dell'Umbria.
Museo del Risorgimento

Museo del Risorgimento

Allestito all'interno di palazzo Mordini, il museo espone documenti a ricordo della nota battaglia del 18 settembre, combattuta e vinta a Castelfidardo dall'Esercito Piemontese. L'istituzione cerca di contestualizzare la battaglia nel quadro più generale del Risorgimento italiano: vi sono infatti raccolti interessanti cimeli e documenti dell'epoca, circa 130 reperti donati da collezionisti privati o da altri musei.
Selva di Castelfidardo

Selva di Castelfidardo

Questo bosco preistorico ricopre il versante nord del rilievo collinare detto Colle di Monte Oro, ed è stato riconosciuto nel 1981 dalla Regione Marche come “Area Floristica Protetta”. Oggi occupa una superficie di circa 36 ettari, mentre agli inizi del XVII secolo era esteso fino alla costa (in alcuni cabrei risultava di 350 ettari). Questa area boschiva rappresenta un patrimonio naturale unico in Europa, a causa delle notevoli particolarità del suo ecosistema ed ospita un Centro di Educazione Ambientale.
Chiese

Chiese

CHIESA COLLEGIATA SANTO STEFANO: ubicata nella centralissima piazza della Repubblica, della quale delimita quasi per intero un lato, è dedicata a S. Stefano Protomartire. Le sue origini si fanno risalire ad un’antica pieve, sorta intorno all’anno Mille.
CHIESA DI SANTA MARIA DELLA MISERICORDIA: Oggi non più officiata, la chiesa, edificata nel XV sec. ospita in forma permanente un artistico presepio. All’interno conserva un pregevole lavoro frutto dell’operosità marchigiana: un pavimento in laterizio cotto a figure geometriche che risale al Cinquecento.
CHIESA DI SAN FRANCESCO: fu la prima chiesa ed il primo convento che i frati costruirono all’interno del paese nel 1292, periodo in cui San Francesco d’Assisi passò nella Marca per annunciare la pace e la fede.
Eventi

Eventi

Castelfidardo ospita ogni anno nel mese di Settembre il prestigioso Festival Internazionale della Fisarmonica, con grandi ospiti, concerti e numerosi eventi collaterali di musica, teatro ed intrattenimento.

hotel loreto
Iscriviti alla newsletter
e resta informato su news e offerte
Valore non valido