Camminamenti di ronda

Camminamenti di ronda

da
Loreto

Dopo 500 anni finalmente aperti al pubblico

I Camminamenti di Ronda sono uno degli aspetti meno noti della Basilica di Loreto.
Tipici delle costruzioni militari, i Camminamenti di Ronda caratterizzano l’aspetto proprio della basilica-fortezza, rarissima sul suolo italiano.
Chiuso al pubblico per ben cinquecento anni, questo tesoro architettonico è stato recentemente restaurato in occasione del Giubileo del 2000 e aperto ai visitatori desiderosi di ammirare una struttura affascinante e rara.
Dalle Rocchette si accede attraversando la Basilica, salendo circa centoventiquattro scalini della torre sud.
Una volta in alto, il  panorama offre un’ampia visuale con interessanti scorci sul paesaggio che va dalla Riviera del Conero al litorale adriatico a est e sulle colline  a ovest, attraverso il Gran Sasso d’Italia arrivando fino ai monti Sibillini.
I visitatori possono ammirare la città di Loreto, la sua conformazione e i suoi edifici.
Il percorso prevede anche la visita della struttura interna dell’antica caserma in cui si possono osservare gli ambienti dell’abitazione dei soldati, e la struttura quattrocentesca con i contrafforti che  sostiene il tamburo della cupola.
Una guida porterà i visitatori sotto il  tetto principale dove si potrà avere una visione unica delle capriate in legno di quercia.

APERTE IL SABATO E LA DOMENICA 
Mattina: 9:45 - 11:00
Pomeriggio: 15:45 - 17:00
Per gruppi organizzati, con più di 15 persone, si prega di prenotare allo 071977748 o scrivere a rocchette@prolocoloreto.com
Il punto di partenza è in Piazza della Madonna sotto il portico del Palazzo Apostolico.
Presentarsi presso la biglietteria almeno 10 minuti prima delle partenze sopraindicat

  BIGLIETTI DI INGRESSO: 

  • Intero: € 6,00
  • Ridotto over 65: € 5,00
  • Ridotto 6/12 anni: € 3,50
  • Parrocchie/scolaresche: € 3,00
  • Gruppi (minimo 15 partecipanti): € 5,00
hotel loreto
Iscriviti alla newsletter
e resta informato su news e offerte
Valore non valido
hotel famiglie marche vacanza culturale marche